Rider Studio Tecnico – Ing. Ruggero Romano

Servizi di Consulenza Direzionale per la Qualità, l'Organizzazione Aziendale, la Sicurezza e l'Ambiente

Guida alla valutazione del rischio stress da lavoro correlato

23 agosto 2010

Guida ISPESL sulla valutazione del rischio stress

Torniamo sull’argomento perchè, nonostante la proroga al 31-12-2010 dell’obbligo di aggiornamento del documento di valutazione dei rischi in tale senso, la problematica sulle modalità di esecuzione della valutazione di questo rischio resta attuale.
In sostanza la proroga non serve  se, prima della nuova scadenza, non si farà nulla per cercare di trovare metodi applicabili e condivisibili.
Applicabili da chi ? Condivisibili con chi ?
L’applicabilità deve essere vista come la possibilità da parte del datore di lavoro di poter svolgere (o far svolgere) la valutazione del rischio da lavoro correlato in modo semplice, economico e in tempi relativamente brevi .
Metodologie complesse o che richiedono la disponibilità di servizi pubblici e risorse già oberate possono rischiare di essere fallimentari….
La Condivisione è da attuarsi con gli enti di controllo onde evitare che il lavoro delle Aziende nella realizzazione di questa valutazione sia vanificato da approcci diversi nel giudizio di conformità sulla correttezza, adeguatezza ed efficacia.

Ecco quindi una guida, ancora in fase di validazione, pubblicata e scaricabile dal sito ISPESL
http://www.ispesl.it/documenti_catalogo/Metodologia%20ISPESL-HSE.pdf

Le metodologie con le quali Rider Studio Tecnico esegue questa valutazione sono già conformi alla guida indicata e vengono personalizzate all’Azienda sulla base delle situazioni di lavoro e di ambito generale. Siamo supportatati, ove necessario,anche dalal figura dello psicologo della sicurezza del lavoro che puo’ interfacciarsi con il medico competente nei casi in cui, oltre alla valutazione del rischio, sia necessario adottare una opportuna sorveglianza sanitaria.

ISPESL ente inutile ?

27 maggio 2010

LA nuova manovra finanziaria ha introdotto tagli anche nell’ambito di enti statali considerati “inutili” , fra questi, incredibilmente, figura l’ ISPESL

Sul sito ISPESL è comparso un comunicato stampa sull’argomento (in fondo all’articolo trovate il link).

Riesce difficile poter considerare inutile un ente e l’ISPESL in particolare; possono esserci inefficienze, aspetti burocratici complessi e a volte pesanti, forme di pagamento che possono sembrare non sempre giustificate… ma non possiamo dimenticare che l’ISPESL ha scopi che sono quelli di vigilanza sulle conformità di macchinari, ambienti e attrezzature per la Sicurezza del Lavoro.

Rider Studio Tecnico – Ing. Ruggero Romano

Rider Studio Tecnico – Ing. Ruggero Romano

Servizi di Consulenza Direzionale per la Qualità, l'Organizzazione Aziendale, la Sicurezza e l'Ambiente